Stai pensando di verniciare delle pareti? Prima devi applicare una base!

Scopri cos’è il fissativo acrilico, a cosa serve e i nostri consigli su quando e come applicarlo.

 

Il fissativo acrilico a cosa serve

 

Il fissativo, chiamato anche primer, aggrappante o isolante, è un prodotto per edilizia che serve come base per la pittura.

Composto da resine acriliche a basso odore, è un prodotto trasparente, incolore e non infiammabile. Non è nocivo né per l’ambiente né per le persone che lo usano.

A cosa serve il fissativo acrilico? Il suo scopo è quello di ridurre e uniformare l’assorbimento della pittura e facilitarne l’applicazione, migliorando il risultato finale. Permette dunque di avere superfici compatte e ben isolate, sulle quali procedere con la tinteggiatura.

 

Quando utilizzarlo: rendi il colore delle tue pareti più uniforme

 

Il fissativo acrilico per pittura murale va steso come prodotto prima di iniziare a tinteggiare i muri.

Va applicato su pareti nuove rasate e mai tinteggiate, oppure su vecchie pareti che presentano parti stuccate o intonacate. Non va infatti applicato in caso di ritinteggiatura a meno che le pareti non abbiano subito interventi di stuccatura.

Grazie al suo utilizzo, le pareti assorbono meno pittura (riducendone il consumo) e la stesura della vernice è più definita.

Il fissaggio rende il colore più uniforme e garantisce un risultato finale esteticamente più apprezzabile. La tinteggiatura risulta quindi omogenea e intensa già dalla prima mano. Viene eliminata inoltre la porosità delle pareti e tutte le eventuali imperfezioni vengono uniformate.

In più, il risultato è duraturo nel tempo, perché la pittura si fissa molto bene al fondo e si rischia un minore distacco della vernice.

 

Come applicare il fissativo acrilico prima di verniciare

 

Prima di utilizzarlo, il fissativo va diluito con l’acqua. Per le corrette quantità consulta le indicazioni contenute nel foglio illustrativo dell’isolante. In ogni caso è sempre meglio abbondare con l’acqua, per non rischiare di applicare un prodotto troppo denso che potrebbe danneggiare le superfici.

Prima di applicare il fissativo acrilico, le pareti devono essere pulite, spolverate e carteggiate. Stendi poi il primer scegliendo tra i tipi di pennelli (pennellessa o rullo). Il velo di isolante deve essere sottile e privo di sgocciolature, perciò i pennelli vanno intinti poco nel prodotto.

A seconda dell’assorbimento, puoi decidere se effettuare o meno una seconda mano.

Presta molta attenzione a come applichi il fissativo acrilico: se lo stendi male, quando poi dovrai tinteggiare con la pittura, il pennello tenderà a scivolare e la vernice a non attecchire.

Prima di verniciare attendi che le pareti siano completamente asciutte. Se la casa è nuova o l’intonaco è stato rifatto da poco, è necessario aspettare che l’umidità dei muri evapori completamente prima di applicare la tinta definitiva.

 

Casaplast: il tuo rivenditore di fissativo acrilico e vernici

 

Per le tue esigenze di tinteggiatura, Casaplast ti propone il fissativo murale acrilico Isolante, indicato per il trattamento preliminare di intonaci, in particolare se vecchi, polverosi e con alta percentuale di calce.

Nel nostro colorificio di Bergamo trovi tutto il necessario per i lavori di tinteggiatura delle pareti. Siamo produttori di vernici: puoi scegliere tra le 1200 cromie delle nostre mazzette od optare per una tinta inedita, che realizzeremo con la correzione manuale. Possiamo fornirti anche tutti gli accessori, tra cui pennelli, rulli, teli coprenti.

 

Vuoi acquistare l’isolante e le vernici?
Non esitare a contattarci!

 

Chiedi un preventivo